Il BAROLO
DOVE NASCE : il Barolo nasce a metà del diciottesimo secolo dai vitigni di Nebbiolo in un area delle Langhe facente capo a Barolo nella regione piemontese e in un clima particolarmente favorevole alla coltivazione. Prende il nome della famiglia Falletti, marchesi di Barolo. Vino intenso è in grado, attraverso il gusto e il profumo, di raccontare alla perfezione il territorio di provenienza. I grappoli hanno bisogno di una lunga maturazione che si protrae sino ad autunno inoltrato . L’altitudine ottimale per la produzione delle viti di Nebbiolo è compresa tra i 150 metri sul livello del mare ai 550 metri.
CARATTERISTICHE : colore rosso granato carico con riflessi arancio mattone; profumo intenso, con note balsamiche e delicato sentore di viola; sapore secco, ampio, caldo, robusto, rigido ma vellutato. Solo i Pinot Noir possono vantare una tale limpida trasparenza.
INVECCHIAMENTO : tre anni di invecchiamento obbligatorio, di cui due in botti di rovere o castagno. Si esprime compiutamente sui 5 – 10 anni, ma in cantina può invecchiare anche per oltre vent’anni in bottiglie orizzontali in ambiente ottimale regalando fortissime emozioni.
TITOLO ALCOLOMETRICO : minimo 13,%. Si consiglia di stappare 3- 4 ore prima della degustazione.
ABBINAMENTI : cacciagione, brasato, carni rosse, formaggi saporiti, tartufo. Incredibilmente ottimo anche con il cioccolato fondente amaro e i marrons glace’s.
ANNATE DA 5 STELLE : 1971, 1982, 1990, 1999, 2001, 2004 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui