Christy e Padre Loris erano sconvolti!

La donna aveva avvertito il turbamento del Prete…

Se non fosse stato per quel rumore di passi, sarebbe potuto accadere l’imprevisto.

Sicuramente qualcosa di bello!

Almeno si sarebbero scambiati quel bacio che Christy attendeva da tempo.

Ma chissà…erano solamente delle supposizioni.

<<Padre Loris, avrebbe ceduto alla sua leggerezza oppure no? Non lo sapremo mai!>>…

Quella notte in cui tutto sembrava confuso, servì ad entrambi per riflettere.

La giovane donna si sentiva attratta, è vero, ma non riusciva a comprendere  se tutto ciò fosse un bene, oppure un male.

Per la prima volta sentiva l’esigenza di parlare con qualcuno, di sfogare le proprie ansie e le sue paure, cosicchè, presa dallo sconforto, anche se ormai era notte inoltrata, decise di chiamare Patrick, il fratello, che ultimamente aveva evitato, malgrado fra di  loro vi fosse sempre stato un legame forte.

Era l’unico della famiglia di cui si fidava.

Era certa che non avrebbe mai riferito alla mamma nè alla sorella le sue confidenze.

Ecco squillare il telefono di Patrick!

A quell’ora tarda, il giovane ebbe un sussulto..

Subito pensò al peggio e si affrettò a rispondere.

Ma quando rispose, ascoltando la voce della sorella dolce e pacata, si tranquillizzò.

Dopo pochi secondi, però, la giovane scoppiò in lacrime e singhiozzando, a non finire, chiedeva consigli  al fratello, naturalmente dopo avergli raccontato tutto.

L’unico consiglio che Patrick le diede fu di seguire il suo cuore.

Non si opponeva a questo amore…

Conosceva bene Padre Lorys e sapeva che era un gentiluomo e si sarebbe preso le proprie responsabilità.

I fratelli si salutarono in modo affettuoso e felici per essersi ritrovati più uniti che mai.

Al mattino seguente, Christy, dopo aver riflettuto per tutta la notte e fatto colazione, si recò a salutare Padre Lorys al quale avrebbe comunicato la sua partenza per Bologna e riprendere la sua vita di sempre.

Con molta tristezza ed amarezza si salutarono con una stretta di mano, come si conviene tra buoni amici e, a malincuore, Padre Lorys la lasciò andare senza far nulla per per distoglierla da quella decisione.

La donna con molto dolore si avviò alla stazione per prendere  il treno delle ore 13,00 che l’avrebbe portata a destinazione per le ore 16,30.

Intanto Alysa e la sua mamma, proseguivano la loro vacanza da sogno.

Erano già trascorsi tre giorni dal loro arrivo alla Costa Smeralda ed avevano  fatto amicizia con vari turisti.

In particolare Alysa, aveva conosciuto un ragazzo egiziano con cui aveva legato molto bene e sembrava che fra i due fosse scoccata una scintilla.

L’unico che riusciva a tenere i piedi per terra, al momento, era Patrick.

Ma che fine aveva fatto la donna che aveva incontrato sul treno, “Susanna tutta panna“?…

C O N T I N U A…

                                                               Grazia Bologna

3 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui