“Forse” di Maurizio Gimigliano

100768

Forse troverò le parole
se non si smarriranno
nei tuoi occhi .
Forse le carezze
avranno la forza di sfiorarti. 
Forse smetterò di pensarti
per un secondo
quando ti avrò davanti. 
Forse il mio cuore resisterà
all’emozione dell’incontro. 
Forse ti mostrerò i fiori
che non ti ho dato
e che ho conservato ogni giorno
aspettando quello giusto. 
Forse danzerò felice
quasi fossi una nota di violino
che raggiunge le tue orecchie. 
Forse invece semplicemente
ti bacerò… 
Improvvisamente
perché quando il vento arriva
e ti scompiglia i capelli
non dà tempo di pensare. 
E forse tu allora mi dirai:
“Adoro questo vento”… 

Maurizio Gimigliano © Copyright 2020

Previous articleRoma, Anita e la magia di un incontro
Next articleChi siamo e come vorremmo essere
Sono Maurizio Gimigliano, ingegnere chimico da sempre appassionato d’arte. Forse essere sempre a contatto con formule e numeri ha fatto emergere la necessità di esprimere la parte creativa nascosta dentro me. E dopo anni di strumenti musicali (chitarra e sax), ho iniziato a scrivere poesie d’amore provando a descrivere le emozioni e le sensazioni che si vivono nelle varie situazioni ed esperienze amorose. Amore inteso in ogni sua forma ed espressione purché sentimento intenso e coinvolgente. Dal 2018 scrivo su SCREPmagazine e sono socio di Accademia Edizioni ed Eventi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here