Dopo il verbo “amare” il verbo “aiutare” è il più bello del mondo.

Ed è quello che fa da tanto tempo una delle coppie più chiacchierate dello star system: Chiara Ferragni e Fedez.

Possono anche non piacere ai più, ma sono amati e seguiti da milioni di giovani.

Sono da sempre attivi nel sociale e da quando è iniziato il periodo pandemico sono stati molto solidali.

Tra i due quella più seguita è lei, Chiara ma entrambi sono seguiti da 34 milioni di giovani e non.

Già per il loro matrimonio molto chiacchierato avvenuto due anni fa, avevano chiesto agli invitati delle donazioni per darle in beneficenza.

E così è stato, con quei soldi regalarono una protesi per le gambe perse a causa di un incidente, ad una ragazza calabrese che viveva in Svizzera.

Era marzo quando i due iniziarono una raccolta fondi per il San Raffaele per il reparto di terapia intensiva per il covid, donando di tasca propria 100.000 euro e la loro raccolta superò i 5 milioni di euro.

Mentre la pandemia metteva a dura prova l’italia, con la crisi economica inclusa, c’era una gara di solidarietà da parte di influencer e di volti noti dello spettacolo.

Tra i tanti, in prima linea c’erano Chiara e Fedez.

In questi mesi più volte si sono prodigati per aiutare i più deboli.

E gli aiuti non sono solo parole e foto pubblicate su Instagram: gli aiuti sono stati concreti.

Chiara Ferragni insieme al suo inseparabile marito ha indossato una tuta arancione, una mascherina bianca, e si è improvvisata una volontaria, distribuendo frutta e verdura tra le strade della città lombarda, aiutando la gente in difficoltà.

Un un gesto molto bello quello che è stato messo in atto dalla celebre influencer: è stato un atto di grande umanità.

E per una volta, nessuno ha osato scagliarsi contro la Ferragni.

E solo pochi giorni fa Fedez ha dichiarato su Instagram che “gli artisti di un certo calibro che fanno concerti in stadi e palazzetti hanno nel loro contratto l’anticipo minimo garantito“, quindi tutti gli artisti che hanno rimandato i loro tour in qualche modo hanno percepito delle “somme di denaro importanti”.

E lui aggiunge di voler mettere a disposizione dei lavoratori dello spettacolo tutto il suo cachet. Ha invitato gli altri a fare lo stesso.

Parole e affermazioni a cui nessuno ha risposto.

Non dobbiamo assolutamente stupirci se anche il premier Conte si è rivolto a loro affinché sollecitassero i giovani a indossare la mascherina.

Lo ha annunciato lo stesso Fedez in una storia su Instagram.

Indossava una maglietta bianca e aveva una mascherina tra le mani e si è così rivolto ai giovani: «Ho avuto una telefonata inaspettata… siamo stati messi in contatto con il presidente del Consiglio che ha chiesto l’aiuto da parte mia e di mia moglie, per esortare la popolazione, soprattutto quella più giovane, sull’uso delle mascherine. Ragazzi, siamo in una situazione molto delicata e non possiamo permetterci un nuovo lockdown. Entra in gioco la responsabilità individuale di ciascuno di noi e con un semplice gesto possiamo evitare lo scenario che abbiamo vissuto negli scorsi mesi. Quindi, mi raccomando ragazzi, usate la mascherina».

Ma questo è solo l’ultimo atto di una bella storia che va avanti da diversi mesi.

Angela Amendola

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui