Domani è solo un’ipotesi

113007

Costruire se stessi è un processo senza fine.

Perché ogni esperienza ci porta a pensare in maniera differente. Ci cambia. Nessuno rimane uguale al sé del passato.

Tutto di noi si modifica, anche quando non lo vogliamo e magari per colpa di un “virus inatteso”.

Accettare i cambiamenti e non contrastarli è il primo passo per vivere quella serenità che tanto si cerca nel futuro.

Io ora ho imparato a lasciar fare al tempo e a non farmi vincere dalle paure.

Ho sempre cercato di anticipare le loro mosse, una specie di prevenzione alla malattia che poi mi sarei costruita se le cose non fossero andate come volevo. 

Bene, ogni volta che mi sono premunita per limare una curva, affinché diventasse dritta, ho sbagliato!

Immensamente.

Quella che era una curva tale doveva restare. E io avrei dovuto avere il coraggio di calpestarla. Un passo alla volta. 

Mi avrebbe portato in una direzione diversa? 

Beh non lo so ma  tanto anche le linee rette ti portano in direzioni diverse.

Alcune poi, sono parallele. Non si incontreranno mai. 

Oggi vivo quello che viene e cerco di recuperare le piccole gioie perse.

Non cerco di cambiare più il percorso che mi trovo davanti.
Continuo. 

Perché il vero momento per vivere è ora, come ci ha insegnato un piccolo, invisibile, maledetto virus che di tempo, e non solo, ce ne ha portato via tanto.

Ieri era la domanda. 
Oggi è la risposta. 
Domani è solo un’ipotesi.

Ogni giorno ci svegliamo in un presente diverso. Non importa cambiare le condizioni. Importa cambiare se stessi. 

Attorno a noi ci sono tante persone che spesso non vediamo. Cosi come si è sordi a tutto l’amore che ci vive accanto. 

Siamo sempre alla ricerca dell’amico perfetto, quando la perfezione non è di questo mondo ed abbiamo accanto chi amico lo è da sempre. 

Siamo alla ricerca dell’amore perfetto, quando è solo la nostra illusione che vorremmo ricreare. Peccato che l’amore non nasce mai dal controllo. Esso è spontaneo e libero, sempre. 

Siamo alla ricerca della vita perfetta, quella stabile economicamente, emotivamente e possibilmente anche deresponsabilizzata.

Cosi è più facile.

Peccato che nulla è facile.

Siamo alla ricerca, alla ricerca, alla ricerca ma… anche quello che sembra essere perfetto nei nostri desideri, l’abbiamo pagato se non perso a caro prezzo. 

Ringrazio il Tempo per la vita che mi ha dato e continua a darmi.

Ringrazio la vita per le persone che hanno incrociato il mio cammino solo per un breve tratto.

E per tutte quelle che condividono il mio stesso orizzonte.

Ringrazio i miei anni per avermi cambiata rendendomi sempre diversa, forse migliore…

Un’evoluzione che non avrà mai fine.

Angela Amendola 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here