Eliminare la muffa dalle mura di casa per sempre, non è una impresa facile.

La muffa è composta da microorganismi come batteri e spore che si diffondono nell’aria, creando serie ripercussioni sulla salute, problemi respiratori e reazioni allergiche.

Sicuramente i prodotti chimici hanno un effetto più efficace ma prodotti come la candeggina, sono dannosi anche per la nostra salute, (non tutti sanno che la candeggina può provocare allergie, irritazioni… ), quindi perché non usare rimedi naturali?

Molti, infatti, sono i metodi naturali per eliminare la muffa in casa.

Vediamo quindi in che modo agire in un ambiente rimasto chiuso per molto tempo in cui si è appunto formata la muffa.

La sostanza più usata ed efficace per eliminare la muffa è l’aceto.

Basta versare dell’aceto in una bottiglia vuota e spruzzarlo sulla superficie dove è presente la muffa.

È questo un metodo molto efficace poiché l’aceto bianco é in grado di eliminare l’82% delle spore di muffa.

Se si preferisce, si può diluire l’aceto di vino con un po’ d’acqua.

Tuttavia si consiglia di utilizzare solo l’aceto puro, perché è più forte ed efficace.

Basta lasciare quindi agire l’aceto per qualche ora e poi utilizzare una spazzola per pulire la superficie.

Ma l’odore dell’aceto molto forte potrebbe dar fastidio.

È quindi è consigliabile aggiungere un paio di gocce di olio essenziale come preferito, ad es. limone, arancio, gelsomino, etc, per diffondere profumo in casa.

Questo preparato si può utilizzare anche  per prevenire l’insorgenza della muffa. Basta spruzzare sulle aree più delicate della casa e lasciare asciugare completamente.

Altro metodo per eliminare la muffa è usare perossido di idrogeno comunemente conosciuto come acqua ossigenata.

Basta spruzzarla sulla superficie dove è presente la muffa, lasciarla agire per circa 10 minuti e pulire la superficie della parete con un panno umido.

Se si preferisce si può mescolare il perossido di idrogeno con del bicarbonato di sodio e aceto.

La soluzione liquida si può conservare in un flacone spray in un luogo buio e asciutto.

Una soluzione efficace per togliere la muffa dal muro in modo naturale si può fare a casa con:

700 ml di acqua.

2 cucchiai di acqua ossigenata.

2 cucchiai di sale grosso.

2 cucchiai di bicarbonato.

È questa una soluzione da spruzzare direttamente sulle macchie e lasciare agire.

Esistono altri metodi per eliminare la muffa.

Una delle soluzioni più “costose”, è utilizzare appositi oli essenziali.

La soluzione è creata con 2 cucchiai di olio essenziale di tea tree e 2 tazze di acqua versate in un flacone spray.
Basta spruzzare la soluzione sulla superficie dove è presente la muffa, ma non lavare via. L’odore dell’olio essenziale sarà andato via in pochi giorni.
Oltre all’essenza di tea free oil si può utilizzare 20 gocce di estratto di semi di agrumi e acqua.


Il bicarbonato di sodio è uno degli ingredienti naturali più potenti e conosciuti. 

Diluendo il bicarbonato di sodio con dell’acqua si ottiene un composto da spruzzare sulla superficie ammuffita lasciandolo agire per qualche minuto.

Poi con l’aiuto di una spazzola si elimina la muffa dal muro, per poi pulire la superficie con un panno umido.

Con questo procedimento ci si potrà sbarazzarsi della muffa e l’odore sgradevole andrà via.

Ma come evitare l’insorgenza della muffa in casa?

È sufficiente pulire regolarmente la superficie delle pareti con un panno umido, poi spruzzare un po’ di aceto.

Se l’ambiente è molto umido e non si ha modo di arieggiare frequentemente, si può pensare di acquistare un deumidificatore a nebbia fredda.

Vi propongo ora un detersivo fai-da-te in grado di eliminare efficacemente la muffa e contrastarne la formazione.

Ingredienti:

250 gr di sale fino

Aceto bianco (quanto basta)

1 cucchiaino da caffè di olio essenziale di tea tree

4 cucchiai di acqua ossigenata. 

Procedimento:

Versa il sale fino in un contenitore, aggiungi un po’ di aceto bianco e mescola bene.

Aggiungi l’acqua ossigenata, l’olio essenziale di tea tree e mescola accuratamente.
Versa il composto in un flacone spray, poi spruzza sulla parete dove è presente la muffa.
Lascia agire per almeno 10 minuti.
Pulisci la parete con una spazzola o una spugna.

Risultato garantito!

Sono molti quindi, i metodi naturali per eliminare la fastidiosa muffa, sta a voi, ora, provarli e trovare il più efficace per le vostre necessità

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui