ARDISIA CRENATA

( Ardisia )

La vera attrattiva di questa elegante pianta sono le bacche rosse che perdurano fino alla fioritura successiva.

È un arbusto sempreverde appartenente alla famiglia delle Mirsinacee ed originario della regioni tropicali dell’Asia.

Ardisia esige una buona illuminazione, ma non i raggi diretti del sole.

Grappoli di fiorellini bianchi, che sbocciano in giugno, si trasformeranno in bacche, prima verdi e poi rosse lucenti, acquistando fascino particolare in inverno.

In tale periodo, la temperatura dell’ ambiente deve essere moderatamente calda, per non indurre la caduta delle bacche, e l’umidità elevata, per evitarne il raggrinzimento.

A tale scopo sono utili frequenti nebulizzazioni.

Durante la fioritura, per non compromettere l’impollinazione, non nebulizzare fiori e foglie, ma solo le bacche.
Annaffiare moderatamente in terreno costituito da terriccio universale, torba, sabbia.
Concimate quindicinalmente e rivasate ogni anno le piante giovani.

Quando la pianta invecchia e perde la sua bellezza potatela in primavera, lasciando 5 – 10 cm di fusto dal quale spunteranno i nuovi germogli, di cui conserverete i due o tre più robusti.

Bruno Vergani

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui